mercoledì 20 febbraio 2019

Anteprima Bollicine: i dischi del 1999

L'ultimo anno del millennio passato (o il penultimo, se vogliamo essere precisi): è l'anno in cui, grazie alla discesa in campo di Napster, iniziano gli scambi della musica in mp3 e il conseguente calo delle vendite dei supporti fisici. E' anche un anno importante per la musica italiana, visto che escono decine di titoli interessanti sul nostro mercato discografico, fatto sia di grandi conferme (Afterhours e Marlene Kuntz per esempio) che di promettenti novità (il primo disco dei Verdena).

E voi dove eravate quell'anno? e qual è il disco che ancora adesso "gira" sul vostro piatto? Qua sotto ve ne proponiamo 22, e domenica a Bollicine vi proporremo la nostra personale classifica. Ci piacerebbe sapere la vostra!
Votate qua:

Bollicine 10x18: il mondo degli XTC. Podcast e playlist

Abbiamo celebrato a Bollicine il 30esimo anniversario di uno dei dischi iconici degli XTC, ovvero Oranges and lemons, uscito il 27 febbraio di 30 anni fa.
Ne abbiamo parlato con Carlo Bordone, giornalista de Il fatto quotidiano e conoscitore, oltre che fan, del gruppo inglese.
Come sempre, avete la possibilità di ascoltare la trasmissione con il podcast (tutte le trasmissioni sono disponibili anche sulla piattaforma Spotify):

Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

La scaletta:
XTC- Mayor of Simpleton
Intervista a Carlo Bordone (1a parte)
XTC- King for a day
Intervista a Carlo Bordone (2a parte)
XTC- King for a day
XTC- Making plans for Nigel
The Dukes of stratosphere- 25 o'clock
Squeeze- Cool for cats
The Beatles- Glass onion

XTC- Senses working overtime


sabato 16 febbraio 2019

Anteprima Bollicine: XTC!

"Oranges and lemons", oltre ad essere l'inizio di una celebre Nursery Rhyme inglese, è anche uno dei dischi più importanti degli XTC.
Uscito come doppio album il 27 febbraio 1989, si appresta tra pochi giorni a compiere 30 anni tondi.
Ma gli XTC non sono solo quello: sono stati una delle più fenomenali macchine da pop della storia della musica, grazie all'estrema varietà ed inventiva di Andy Partridge, pur non avendo raccolto il successo che avrebbero meritato.

Bollicine del 17 febbraio sarà dedicata a loro: un'intervista a Carlo Bordone, grande estimatore della band, e un po' di musica che gli gira intorno, alla nostra maniera ovviamente.
A partire dalle 18 su Radio Popolare!




lunedì 11 febbraio 2019

Bollicine 10x17: I Ragazzi Morti del Friuli. Podcast e playlist

I 25 anni di carriera, il nuovo disco "Sindacato dei sogni", ispirato alle sonorità degli anni 80, l'etichetta indipendente (pardon, collettivo) Tempesta dischi: questo il menù della puntata di Bollicine del 10 febbraio, che ha visto protagonista il leader e cantante dei Tre Allegri Ragazzi Morti, Davide Toffolo.
Ma anche una piccola selezione di artisti dal Friuli Venezia Giulia di cui non ci siamo dimenticati.
Il podcast:

Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

La scaletta:
Tre allegri ragazzi morti- Caramella
Intervista a Davide Toffolo (prima parte)
Tre allegri ragazzi morti- Calamita
Amari- i nostri eroi
Tre allegri ragazzi morti- Dimmi
Intervista a Davide Toffolo (seconda parte)
Tre allegri ragazzi morti- Bengala
Lelio Luttazzi- el can di Trieste
Artemoltobuffa- Las Vegas nel bosco
Prozac +- Betty Tossica


domenica 10 febbraio 2019

Anteprima Bollicine: Tre Allegri Ragazzi Morti & c.

Dopo l'orgia di festival Sanremese, condita dalle consuete, inevitabili polemiche (che come un po' negli ultimi anni, anche questa volta poco hanno a che fare con la musica, oramai protagonista solo secondaria dell'ultimo evento nazional-popolare rimasto nel Bel Paese), Bollicine vi presenta oggi un'intervista al fondatore e leader di una delle band indie più longeve: i Tre Allegri Ragazzi Morti.
Nati a Pordenone nel lontano 1994, e oggi una delle più solide realtà della musica italiana indipendente, hanno appena dato alle stampe l'ultimo album "Sindacato dei sogni", che mescola sonorità pop, shoe gaze e psichedeliche.
L'intervista sarà anche l'occasione per una breve rassegna dei gruppi geograficamente affini ai TARM, come Artemoltobuffa, Amari e Prozac+.

Oggi, a partire dalle 18, come sempre su Radio Popolare!


lunedì 4 febbraio 2019

Bollicine 10x16- Guccini doppia De Gregori. Podcast e playlist

E' stata la prima sfida "a giudizio popolare" a Bollicine, che ha visto confrontarsi i due grandi Franceschi della musica italiana.
Il risultato della gara, aperta al nostro pubblico, ha visto trionfare il Guccio sul Principe, ma è stata l'occasione per ascoltare una manciata di canzoni dei due artisti.
Il podcast:

Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

La scaletta:
Francesco De Gregori- Atlantide
Francesco Guccini- Autogrill
Francesco De Gregori- La ragazza e la miniera
Francesco Guccini- Farewell
Sammarco- Il panico
Fabrizio de Andrè- Canzone per l'estate
Francesco Guccini- il pensionato
Francesco De Gregori- Pablo

Francesco Guccini- Il vecchio e il bambino

E infine, se siete curiosi di sapere il risultato, eccolo dal sondaggio del nostro blog:

venerdì 1 febbraio 2019

Anteprima Bollicine: Francesco vs. Francesco

Domenica pomeriggio metteremo a confronto due grandissimi cantautori, sicuramente tra i preferiti degli ascoltatori di Bollicine: Francesco De Gregori e Francesco Guccini.
L'obiettivo è giocare con le loro canzoni per capire qual è veramente il più amato e, se riusciremo, anche la canzone "icona" di ciascuno dei due artisti.
Potete già portarvi avanti utilizzando il sondaggio che trovate in questo post.
Per il resto, ci sentiamo domenica alle 18 in diretta su Radio Popolare!




per iphone: se non visualizzi il sondaggio, clicca direttamente qua

lunedì 28 gennaio 2019

Bollicine 10x15- Ancora Sigle TV.... podcast e playlist

Visto il grande successo della scorsa settimana, abbiamo deciso di bissare e proporvi altre sigle TV, che avessero per lo più queste caratteristiche:
- Periodo 1970/1980
- Per lo più RAI TV
- Quasi tutte non prodotte espressamente per essere la sigla, ma utilizzate successivamente.
Se siete curiosi anche di sapere quante ne sono state indovinate, ecco il podcast:

Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

La scaletta:
CSI- Guardali negli occhi
Franco Battiato - "Propiedad Prohibida"(Clic) - Sigla TG2 dossier
Jean Michel Jarre - "Magnetic Fields (part 2)" per "Appuntamento al cinema"
George Thorogood- "bad to the bone" (Blob)
Stefania Rotolo- Cocktail d'amore (Tilt 1979)*
Ricchi e Poveri- Coriandoli su di noi (tante scuse 1975)
Raffaella Carrà- Rumore (canzonissima 74)
Enzo Jannacci- Secondo te...Che gusto c'è? (secondo voi 1977)
Ombretta Colli- Facciamo finta che (Giandomenico Fracchia, 1975)*
"Thelonious
Monk - Little rootie tootie (schegge)"
Dalla & Stadio- Lunedì film (anni 80)*
 Yes- "Does it really happen?" per "Discoring

Police- Every little thing she does is magic (Happy Circus)


sabato 26 gennaio 2019

Anteprima Bollicine: ciak, si sigla... vol.2

Eccoci alla consueta anteprima della puntata domenicale di Bollicine.
Visto il grande successo e la partecipazione da parte degli ascoltatori, domenica 27 torneremo a parlare di sigle TV. Ma in modo molto circoscritto: le sigle non originali che sono state utilizzate, per lo più da programmi RAI, e che li hanno resi immortali. Artisti come Jean Michelle Jarre, Pink Floyd, Police che sono stati utilizzati (probabilmente a loro insaputa) come sigle di trasmissioni nazionali: domani ne parleremo con voi ascoltatori e proverete a ricordarle. A partire dalle 18, sempre su Radio Popolare!
Oh! chi li ricorda? Sammy e Stefania

martedì 22 gennaio 2019

Bollicine 10x14 Speciale Sigle: Podcast!

Ogni tanto lo facciamo: prendiamo un tema originale e trasversale, lo diamo in pasto agli ascoltatori e vediamo cosa succede. Beh, stavolta abbiamo deciso di scandagliare le sigle non originali (ovvero non prodotte espressamente per questo uso) di programmi televisivi anni 70/80, per lo più RAI, e abbiamo giocato con i nostri ascoltatori, cercando di fargliene indovinare il maggior numero possibile.
Se volete sentire come è andata, ecco il podcast della trasmissione:


-->
Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

Ecco la scaletta, con i relativi programmi da cui le canzoni sono tratte:
Duke Ellington - Take the a train (anica flash)
Oscar Prudente- il goleador (domenica sprint)
Pink Floyd- One of these days (dribbling)
Piero Umiliani- Discomania (90 minuto)
Elio e le storie tese- Concetto di Banana (mai dire gol)
Sheryl Crow- if it makes you happy (Bellissimi di Rete4)
David Bowie- Heroes (sfide)
Franco Bracardi- Se penso a te (MCS)
JOHANN SEBASTIAN BACH- ARIA SULLA QUARTA CORDA  (quark)
RONDO’ VENEZIANO- SINFONIA PER UN ADDIO (speciale tg1)
Azymuth “Jazz Carnival” sigla di Mixer
Procol Harum “A Salty Dog” sigla di Avventura
Toni Santagata “Vieni Cara, siediti vicino” sigla di A come Agricoltura

Paolo Valenti nella sua trasmissione simbolo; qua in pieni anni 70.

sabato 19 gennaio 2019

Bollicine 10x11, 12, 13: Podcast e playlist arretrate

Cari ascoltatori, questo blog per ragioni varie è stato un po' abbandonato nell'ultimo mese, specie per quanto riguarda i podcast delle trasmissioni. Facciamo ammenda; di seguito pubblichiamo tutti gli arretrati.

Bollicine 10x11:  I vecchi e i bambini (9 dicembre 18)
Puntata dedicata alle collaborazioni tra generazioni diverse di artisti: "giovani" e "meno giovani" a confronto all'interno della stessa canzone.
Ecco il podcast di questa puntata:

-->
Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

La scaletta:
Mina & Manuel agnelli "Adesso è facile"
Bertè & Boomdabash- non ti dico no
Luca Carboni "Amore digitale" da "Sputnik" (Alessandro Raina)
F.Battiato e C.Consoli-Tutto L'Universo Obbedisce All'Amore
Motta"Sei bella davvero" (da "La fine dei ventanni" disco prodotto da Riccardo Sinigallia )
Daniele silvestri "Pochi giorni" (brano scritto da Diodato)
Tiromancino & Calcutta- Strade
Elisa, Francesco De Gregori - Quelli Che Restano
Dente/Ruggeri "Pernod" (dal disco Le canzoni ai testimoni)
Gianni Morandi "Una vita che ti segno" (brano di Tommaso Paradiso dei theGiornalisti)
Max Pezzali- Due anime (di Niccolò Contessa)

Mina & Manuel Agnelli


Bollicine 10x12: Gli eventi del 2018 (30 dicembre 18)
I grandi eventi (belli o brutti) dell'ormai quasi terminato 2018. Concerti, film musicali, qualche dipartita.
Il podcast:

Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

La scaletta:
Folco Orselli- Paolo Sarpi Blues
Queen- Fat bottomed girl
Aretha Franklin-  you make me feel like a natural woman
Antonello Venditti- Sfiga
Calcutta- paracetamolo
Sons of Kemet- my queen is Ada Eastman

Claudio Lolli- borghesia

Bollicine 10x13: Le attese del 2019 (13 gennaio 19)
Per la prima puntata del 2019, abbiamo proposto una scaletta che anticipasse alcuni dischi in uscita nel corso dell'anno, con anche qualche "sogno nel cassetto". Ma prima, un doveroso omaggio ad un disco storico del rock, che il 12 gennaio ha compiuto 50 anni.
Il podcast:

Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

La playlist:
led zeppelin- communication breakdown
Tre allegri ragazzi morti- Caramella
Cristina Donà- il senso delle cose
Weezer- Zombie bastards
Kraftwerk- Tour de france
XTC- this is pop
Dimartino- Cuoreintero
The Kinks- Big sky
Perturbazione- see the sky above
Lauryn Hill- Lost ones

Perturbazione- Litio

Gli XTC



domenica 13 gennaio 2019

Anteprima Bollicine: l'anno che verrà

Come ogni domenica, oggi torna Bollicine. Per la prima puntata del 2019, il menù proporrà alcune anticipazioni di quello che verrà nell'anno nuovo in campo musicale (concerti, dischi che usciranno), ma proveremo anche a tracciare con i nostri ascoltatori quello che vorrebbero fosse quest'anno dal punto di vista musicale...
Ah, tra Baglioni e De André, che hanno per varie ragioni infestato le bacheche dei social, noi oggi scegliamo di citare i 50 anni dal fulminante esordio discografico dei Led Zeppelin: il primo, omonimo lavoro del 1969 che vendette solo negli Stati Uniti 8 milioni di copie.

L'appuntamento torna all'orario della scorsa stagione: dalle 18 alle 19. Quello che non cambia, è la radio: Popolare!