domenica 7 aprile 2019

Oggi a Bollicine: vent'anni di Verdena

Giugno 1999: dopo 4 anni di demo e concerti esce il primo disco di una band di Albino, in provincia di Bergamo.
La band si chiama Verdena ed è formata dai fratelli Alberto e Luca Ferrari e dalla bassista Roberta Sammarelli.
Era l'anno della consacrazione dei Marlene (Esce "Ho ucciso paranoia").
Oggi a Bollicine ne parleremo: come sempre a partire dalle 18 su RadioPop!

domenica 31 marzo 2019

Bollicine 10x24: Christian Meyer! Podcast e playlist

Finalmente una puntata di Bollicine tutta dedicata alle percussioni.
Insieme a noi, il batterista Christian Meyer (Elio e le storie tese), ci ha raccontato i suoi progetti con cui racconta le sue passioni e la storia del ritmo. In studio anche Silvia Bolbo, che da tanti anni accompagna Christian nella realizzazione delle sue attività musicali, dai progetti paralleli come il Trio Bobo e la Drummeria fino alle recenti presentazioni per le scuole.

Ecco il podcast, disponibile anche su Spotify

Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

E questa è la scaletta dei brani trasmessi.
Gimmi I. Elio e le Storie Tese
Jupiter- Earth, Wind & Fire
Cicciput/Budy Giampi- Elio e le Storie Tese
If I Were a Bell- Dinah Washington
Servi della gleba- Elio e le Storie Tese


Dott. Carini, Christian, Silvia Bolbo & Mr. Tragni

Anteprima Bollicine: Christian Meyer

Abbiamo parlato tanto di chitarre, basso, tastiere. Ma oggi finalmente tocca al cuore della sezione ritmica: la batteria. E per farlo avremo l'onore di avere in studio uno dei più grandi e appassionati batteristi italiani: Christian Meyer, per decenni parte degli Elio e Le Storie Tese, e oggi, tra i tanti progetti,  parte della "Drummeria", orchestra di percussioni che  si esibisce in spettacolari live basati su assoli di gruppo usando i tamburi come mezzi espressivi.

Oggi lo potrete sentire in diretta a partire dalle 18 a Bollicine, sulle frequenze di Radio Popolare!

domenica 24 marzo 2019

Anteprima Bollicine: il ritorno delle chitarre

C'è stato un momento in cui erano quasi sparite. Musica elettronica, sintetizzatori e poco altro.
Per fortuna però ultimamente sono tornate protagoniste: parliamo delle chitarre.
Oggi a Bollicine vi faremo una decina di nomi nuovi su cui puntare e che hanno riportato in auge il tanto caro strumento a sei corde: a partire dalle 18, su Radio Popolare!

domenica 17 marzo 2019

Bollicine 10x22: Enrico Ruggeri. Podcast e playlist

Puntata speciale, quella del 17 marzo, perché a due giorni dall'uscita del suo nuovo lavoro, Alma, abbiamo ospitato Enrico Ruggeri nei nostri studi per parlare, oltre che del disco, delle sue passioni letterarie, ma anche di Sanremo e di... Diana Est, insospettabilmente ricordata da tantissimi ascoltatori.
Ecco il podcast, disponibile anche su Spotify

Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

E questa è la scaletta dei brani trasmessi. Dove non specificato, l'autore è ovviamente Enrico Ruggeri.
Come lacrime nella pioggia
Diana Est- Tenax
Supereroi
Un pallone (con Ermal Meta)
Forma 21
Il costo della vita

in ordine alfabetico e di apparizione: Carini, Ruggeri, Tragni

sabato 16 marzo 2019

Anteprima Bollicine: Enrico Ruggeri

Domenica 17 marzo torna, in diretta sulle frequenze di Radio Pop, Enrico Ruggeri, per presentare il suo nuovo lavoro "Alma" e per chiacchierare con conduttori e ascoltatori di Bollicine.
Sarà l'occasione per raccontare alcuni episodi delle molteplici carriere del cantautore, dalla tv, alla radio, passando per le sue partecipazioni a Sanremo.

Ci sentiamo allora a partire dalle 18, in diretta in FM o in streaming sul sito www.radiopopolare.it.


martedì 12 marzo 2019

Bollicine 10x21: i concertoni! Podcast e playlist

Nella puntata del 10 marzo, abbiamo raccontato (e sentito) alcuni tra i più famosi raduni rock della storia; partendo da Woodstock, di cui quest'anno ricorre il cinquantesimo anniversario, abbiamo parlato di posti mitici come Monterey e l'Isola di Wight, per arrivare al contestato "Live Aid" fortemente voluto da Bob Geldof.
Ecco il podcast, disponibile anche su Spotify

Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

Ecco la scaletta dei brani trasmessi, rigorosamente tratti dai concertoni indicati in parentesi:
Joni Mitchell- Woodstock
Joe Cocker- with a little help from my friends (Woodstock 69)
Michelle Delpech- Wight is Wight
The Who- Pinball wizard (Wight 70)
Jimi Hendrix- Hey Joe (Monterey 69)
Status Quo- Rockin'all over the world (Live Aid 85)
Rolling Stones- Simpathy for the devil (Altamont 69)
Bruce Springsteen- Detroit medley (No Nukes 79)
George Harrison & Eric Clapton- While my guitar gently weeps (Concert for Bangladesh 71)

Jimi Hendrix, nella celebre esibizione di Monterey


domenica 10 marzo 2019

Anteprima Bollicine: i grandi raduni rock

I primi sono stati sul finire degli anni 60: Woodstock e l'Isola di Wight. Ma poi ad esempio è arrivato Live Aid.
Stiamo parlando di quei concerti rock che hanno radunato folle oceaniche di spettatori e sono entrati nella storia della musica, a volte anche con intenti benefici.
Ce ne occuperemo stasera nella puntata di Bollicine: a partire dalle 18 su Radio Popolare.
Ah, non temete: presto faremo anche una puntata dedicata all'Italia.


lunedì 4 marzo 2019

Bollicine 10x20: Classic Rock, where are thou? Podcast e playlist

Nella puntata del 3 marzo ci siamo occupati della classifica di Billboard relativa ai 200 dischi più ascoltati (tra acquisti di supporti fisici e digitali e streaming sulle varie piattaforme), soffermandoci però sui dischi di "classic rock" (17 in tutto) presenti. Tra questi, solo due album (Macca e U2) sono usciti negli ultimi 12 mesi, il resto sono per lo più "best of" o alcuni intramontabili classici, come Abbey Road  o Black Album.
Ne abbiamo parlato in studio con gli ascoltatori e assieme al nostro Giuseppe Fiori direttamente da Let's spend the night together, in onda sulle frequenze di Radio Pop il giovedì a mezzanotte.
Ecco il podcast, disponibile anche su Spotify

Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

La classifica finale, e la scaletta (in neretto i brani trasmessi durante il programma):
17 AC/DC – Back in Black – No. 189 You shook me all night long
16 Paul McCartney – Egypt Station – No. 175 Come on to me
15 Red Hot Chilli Peppers – Greatest Hits – No. 169
14 The Beatles – Abbey Road – No. 163
13 Led Zeppelin – Mothership – No. 156 Communication Breakdown
12 Bob Seger – Greatest Hits – No. 153 Old time rock&roll
11 U2 – Songs of Experience – No. 131 You're the best thing about me
10 The Beatles – 1 – No. 127 Hello, goodbye
9 Metallica – Black Album – No. 109 Holier than thou
8 Queen – Greatest Hits – No. 96 You're my best friend
7 Dave Matthews Band – Come Tomorrow – No. 95 That girl is you
6 Creedence Clearwater Revival – Chronicle – No. 93
5 Fleetwood Mac – Rumours – No. 91 Don't stop
4 Journey – Greatest Hits – No. 90 Ask the lonely
3 Bob Marley and the Wailers – Legend – No. 78
2 Tom Petty and the Heartbreakers – Greatest Hits – No. 74 Learning to fly
1 Elton John – Diamonds – No. 62 Rocket man

Per fortuna al numero 156 loro resistono


domenica 3 marzo 2019

Anteprima Bollicine: Classic rock, dov'eri nel 2018?

Forse non lo sapevate, ma da qualche giorno è stata pubblicata da Billboard una classifica molto dettagliata sui 200 dischi più ascoltati (tra acquisti di supporti fisici e digitali e streaming sulle varie piattaforme) nel mondo, secondo un algoritmo che hanno realizzato che, come succede in Italia per la classifica FIMI, tenga conto le varie fonti.
Come potrete immaginare, ai primi posti non compaiono esattamente delle facce note al pubblico di Bollicine, ma i tre signori che vedete nella foto.
Screenshot dalla classifica di Billboard
Noi ci siamo incuriositi e abbiamo provato a capire, con l'aiuto del sito UltimateClassicRock, quante tra questi 200 dischi sono dischi di artisti "Classici" (grosso modo operativi dallo scorso millennio, o addirittura già scomparsi o in pensione), e abbiamo scoperto che...
Ne parleremo oggi a Bollicine, in diretta a partire dalle 18 con i nostri ascoltatori!

mercoledì 20 febbraio 2019

Anteprima Bollicine: i dischi del 1999

L'ultimo anno del millennio passato (o il penultimo, se vogliamo essere precisi): è l'anno in cui, grazie alla discesa in campo di Napster, iniziano gli scambi della musica in mp3 e il conseguente calo delle vendite dei supporti fisici. E' anche un anno importante per la musica italiana, visto che escono decine di titoli interessanti sul nostro mercato discografico, fatto sia di grandi conferme (Afterhours e Marlene Kuntz per esempio) che di promettenti novità (il primo disco dei Verdena).

E voi dove eravate quell'anno? e qual è il disco che ancora adesso "gira" sul vostro piatto? Qua sotto ve ne proponiamo 22, e domenica a Bollicine vi proporremo la nostra personale classifica. Ci piacerebbe sapere la vostra!
Votate qua:

Bollicine 10x18: il mondo degli XTC. Podcast e playlist

Abbiamo celebrato a Bollicine il 30esimo anniversario di uno dei dischi iconici degli XTC, ovvero Oranges and lemons, uscito il 27 febbraio di 30 anni fa.
Ne abbiamo parlato con Carlo Bordone, giornalista de Il fatto quotidiano e conoscitore, oltre che fan, del gruppo inglese.
Come sempre, avete la possibilità di ascoltare la trasmissione con il podcast (tutte le trasmissioni sono disponibili anche sulla piattaforma Spotify):

Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

La scaletta:
XTC- Mayor of Simpleton
Intervista a Carlo Bordone (1a parte)
XTC- King for a day
Intervista a Carlo Bordone (2a parte)
XTC- King for a day
XTC- Making plans for Nigel
The Dukes of stratosphere- 25 o'clock
Squeeze- Cool for cats
The Beatles- Glass onion

XTC- Senses working overtime


sabato 16 febbraio 2019

Anteprima Bollicine: XTC!

"Oranges and lemons", oltre ad essere l'inizio di una celebre Nursery Rhyme inglese, è anche uno dei dischi più importanti degli XTC.
Uscito come doppio album il 27 febbraio 1989, si appresta tra pochi giorni a compiere 30 anni tondi.
Ma gli XTC non sono solo quello: sono stati una delle più fenomenali macchine da pop della storia della musica, grazie all'estrema varietà ed inventiva di Andy Partridge, pur non avendo raccolto il successo che avrebbero meritato.

Bollicine del 17 febbraio sarà dedicata a loro: un'intervista a Carlo Bordone, grande estimatore della band, e un po' di musica che gli gira intorno, alla nostra maniera ovviamente.
A partire dalle 18 su Radio Popolare!




lunedì 11 febbraio 2019

Bollicine 10x17: I Ragazzi Morti del Friuli. Podcast e playlist

I 25 anni di carriera, il nuovo disco "Sindacato dei sogni", ispirato alle sonorità degli anni 80, l'etichetta indipendente (pardon, collettivo) Tempesta dischi: questo il menù della puntata di Bollicine del 10 febbraio, che ha visto protagonista il leader e cantante dei Tre Allegri Ragazzi Morti, Davide Toffolo.
Ma anche una piccola selezione di artisti dal Friuli Venezia Giulia di cui non ci siamo dimenticati.
Il podcast:

Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

La scaletta:
Tre allegri ragazzi morti- Caramella
Intervista a Davide Toffolo (prima parte)
Tre allegri ragazzi morti- Calamita
Amari- i nostri eroi
Tre allegri ragazzi morti- Dimmi
Intervista a Davide Toffolo (seconda parte)
Tre allegri ragazzi morti- Bengala
Lelio Luttazzi- el can di Trieste
Artemoltobuffa- Las Vegas nel bosco
Prozac +- Betty Tossica


domenica 10 febbraio 2019

Anteprima Bollicine: Tre Allegri Ragazzi Morti & c.

Dopo l'orgia di festival Sanremese, condita dalle consuete, inevitabili polemiche (che come un po' negli ultimi anni, anche questa volta poco hanno a che fare con la musica, oramai protagonista solo secondaria dell'ultimo evento nazional-popolare rimasto nel Bel Paese), Bollicine vi presenta oggi un'intervista al fondatore e leader di una delle band indie più longeve: i Tre Allegri Ragazzi Morti.
Nati a Pordenone nel lontano 1994, e oggi una delle più solide realtà della musica italiana indipendente, hanno appena dato alle stampe l'ultimo album "Sindacato dei sogni", che mescola sonorità pop, shoe gaze e psichedeliche.
L'intervista sarà anche l'occasione per una breve rassegna dei gruppi geograficamente affini ai TARM, come Artemoltobuffa, Amari e Prozac+.

Oggi, a partire dalle 18, come sempre su Radio Popolare!


lunedì 4 febbraio 2019

Bollicine 10x16- Guccini doppia De Gregori. Podcast e playlist

E' stata la prima sfida "a giudizio popolare" a Bollicine, che ha visto confrontarsi i due grandi Franceschi della musica italiana.
Il risultato della gara, aperta al nostro pubblico, ha visto trionfare il Guccio sul Principe, ma è stata l'occasione per ascoltare una manciata di canzoni dei due artisti.
Il podcast:

Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

La scaletta:
Francesco De Gregori- Atlantide
Francesco Guccini- Autogrill
Francesco De Gregori- La ragazza e la miniera
Francesco Guccini- Farewell
Sammarco- Il panico
Fabrizio de Andrè- Canzone per l'estate
Francesco Guccini- il pensionato
Francesco De Gregori- Pablo

Francesco Guccini- Il vecchio e il bambino

E infine, se siete curiosi di sapere il risultato, eccolo dal sondaggio del nostro blog:

venerdì 1 febbraio 2019

Anteprima Bollicine: Francesco vs. Francesco

Domenica pomeriggio metteremo a confronto due grandissimi cantautori, sicuramente tra i preferiti degli ascoltatori di Bollicine: Francesco De Gregori e Francesco Guccini.
L'obiettivo è giocare con le loro canzoni per capire qual è veramente il più amato e, se riusciremo, anche la canzone "icona" di ciascuno dei due artisti.
Potete già portarvi avanti utilizzando il sondaggio che trovate in questo post.
Per il resto, ci sentiamo domenica alle 18 in diretta su Radio Popolare!




per iphone: se non visualizzi il sondaggio, clicca direttamente qua

lunedì 28 gennaio 2019

Bollicine 10x15- Ancora Sigle TV.... podcast e playlist

Visto il grande successo della scorsa settimana, abbiamo deciso di bissare e proporvi altre sigle TV, che avessero per lo più queste caratteristiche:
- Periodo 1970/1980
- Per lo più RAI TV
- Quasi tutte non prodotte espressamente per essere la sigla, ma utilizzate successivamente.
Se siete curiosi anche di sapere quante ne sono state indovinate, ecco il podcast:

Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

La scaletta:
CSI- Guardali negli occhi
Franco Battiato - "Propiedad Prohibida"(Clic) - Sigla TG2 dossier
Jean Michel Jarre - "Magnetic Fields (part 2)" per "Appuntamento al cinema"
George Thorogood- "bad to the bone" (Blob)
Stefania Rotolo- Cocktail d'amore (Tilt 1979)*
Ricchi e Poveri- Coriandoli su di noi (tante scuse 1975)
Raffaella Carrà- Rumore (canzonissima 74)
Enzo Jannacci- Secondo te...Che gusto c'è? (secondo voi 1977)
Ombretta Colli- Facciamo finta che (Giandomenico Fracchia, 1975)*
"Thelonious
Monk - Little rootie tootie (schegge)"
Dalla & Stadio- Lunedì film (anni 80)*
 Yes- "Does it really happen?" per "Discoring

Police- Every little thing she does is magic (Happy Circus)


sabato 26 gennaio 2019

Anteprima Bollicine: ciak, si sigla... vol.2

Eccoci alla consueta anteprima della puntata domenicale di Bollicine.
Visto il grande successo e la partecipazione da parte degli ascoltatori, domenica 27 torneremo a parlare di sigle TV. Ma in modo molto circoscritto: le sigle non originali che sono state utilizzate, per lo più da programmi RAI, e che li hanno resi immortali. Artisti come Jean Michelle Jarre, Pink Floyd, Police che sono stati utilizzati (probabilmente a loro insaputa) come sigle di trasmissioni nazionali: domani ne parleremo con voi ascoltatori e proverete a ricordarle. A partire dalle 18, sempre su Radio Popolare!
Oh! chi li ricorda? Sammy e Stefania

martedì 22 gennaio 2019

Bollicine 10x14 Speciale Sigle: Podcast!

Ogni tanto lo facciamo: prendiamo un tema originale e trasversale, lo diamo in pasto agli ascoltatori e vediamo cosa succede. Beh, stavolta abbiamo deciso di scandagliare le sigle non originali (ovvero non prodotte espressamente per questo uso) di programmi televisivi anni 70/80, per lo più RAI, e abbiamo giocato con i nostri ascoltatori, cercando di fargliene indovinare il maggior numero possibile.
Se volete sentire come è andata, ecco il podcast della trasmissione:


-->
Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

Ecco la scaletta, con i relativi programmi da cui le canzoni sono tratte:
Duke Ellington - Take the a train (anica flash)
Oscar Prudente- il goleador (domenica sprint)
Pink Floyd- One of these days (dribbling)
Piero Umiliani- Discomania (90 minuto)
Elio e le storie tese- Concetto di Banana (mai dire gol)
Sheryl Crow- if it makes you happy (Bellissimi di Rete4)
David Bowie- Heroes (sfide)
Franco Bracardi- Se penso a te (MCS)
JOHANN SEBASTIAN BACH- ARIA SULLA QUARTA CORDA  (quark)
RONDO’ VENEZIANO- SINFONIA PER UN ADDIO (speciale tg1)
Azymuth “Jazz Carnival” sigla di Mixer
Procol Harum “A Salty Dog” sigla di Avventura
Toni Santagata “Vieni Cara, siediti vicino” sigla di A come Agricoltura

Paolo Valenti nella sua trasmissione simbolo; qua in pieni anni 70.

sabato 19 gennaio 2019

Bollicine 10x11, 12, 13: Podcast e playlist arretrate

Cari ascoltatori, questo blog per ragioni varie è stato un po' abbandonato nell'ultimo mese, specie per quanto riguarda i podcast delle trasmissioni. Facciamo ammenda; di seguito pubblichiamo tutti gli arretrati.

Bollicine 10x11:  I vecchi e i bambini (9 dicembre 18)
Puntata dedicata alle collaborazioni tra generazioni diverse di artisti: "giovani" e "meno giovani" a confronto all'interno della stessa canzone.
Ecco il podcast di questa puntata:

-->
Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

La scaletta:
Mina & Manuel agnelli "Adesso è facile"
Bertè & Boomdabash- non ti dico no
Luca Carboni "Amore digitale" da "Sputnik" (Alessandro Raina)
F.Battiato e C.Consoli-Tutto L'Universo Obbedisce All'Amore
Motta"Sei bella davvero" (da "La fine dei ventanni" disco prodotto da Riccardo Sinigallia )
Daniele silvestri "Pochi giorni" (brano scritto da Diodato)
Tiromancino & Calcutta- Strade
Elisa, Francesco De Gregori - Quelli Che Restano
Dente/Ruggeri "Pernod" (dal disco Le canzoni ai testimoni)
Gianni Morandi "Una vita che ti segno" (brano di Tommaso Paradiso dei theGiornalisti)
Max Pezzali- Due anime (di Niccolò Contessa)

Mina & Manuel Agnelli


Bollicine 10x12: Gli eventi del 2018 (30 dicembre 18)
I grandi eventi (belli o brutti) dell'ormai quasi terminato 2018. Concerti, film musicali, qualche dipartita.
Il podcast:

Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

La scaletta:
Folco Orselli- Paolo Sarpi Blues
Queen- Fat bottomed girl
Aretha Franklin-  you make me feel like a natural woman
Antonello Venditti- Sfiga
Calcutta- paracetamolo
Sons of Kemet- my queen is Ada Eastman

Claudio Lolli- borghesia

Bollicine 10x13: Le attese del 2019 (13 gennaio 19)
Per la prima puntata del 2019, abbiamo proposto una scaletta che anticipasse alcuni dischi in uscita nel corso dell'anno, con anche qualche "sogno nel cassetto". Ma prima, un doveroso omaggio ad un disco storico del rock, che il 12 gennaio ha compiuto 50 anni.
Il podcast:

Prima parte di Bollicine
Seconda parte di Bollicine

La playlist:
led zeppelin- communication breakdown
Tre allegri ragazzi morti- Caramella
Cristina Donà- il senso delle cose
Weezer- Zombie bastards
Kraftwerk- Tour de france
XTC- this is pop
Dimartino- Cuoreintero
The Kinks- Big sky
Perturbazione- see the sky above
Lauryn Hill- Lost ones

Perturbazione- Litio

Gli XTC



domenica 13 gennaio 2019

Anteprima Bollicine: l'anno che verrà

Come ogni domenica, oggi torna Bollicine. Per la prima puntata del 2019, il menù proporrà alcune anticipazioni di quello che verrà nell'anno nuovo in campo musicale (concerti, dischi che usciranno), ma proveremo anche a tracciare con i nostri ascoltatori quello che vorrebbero fosse quest'anno dal punto di vista musicale...
Ah, tra Baglioni e De André, che hanno per varie ragioni infestato le bacheche dei social, noi oggi scegliamo di citare i 50 anni dal fulminante esordio discografico dei Led Zeppelin: il primo, omonimo lavoro del 1969 che vendette solo negli Stati Uniti 8 milioni di copie.

L'appuntamento torna all'orario della scorsa stagione: dalle 18 alle 19. Quello che non cambia, è la radio: Popolare!